Sono le :
giornali patner
giornali patner

IL SOGNO E’ SEMPRE LO STESSO

Marco Simoncelli per l’anagrafe , Supersic per tutti , si è spento dopo un tragico incidente nel gran premio di Malesia . Nato a Cattolica il 20 Gennaio 1987 e residente a pochi passi da Misano Adriatico , Marco Simoncelli ha iniziato la sua carriera agonistica in sella alle minimoto laureandosi campione italiano nel 1999 e video campione europeo nel 2000 . Marco Simoncelli è morto, non c’è più. I suoi ultimi istanti di vita ,ripresi in diretta, hanno sconvolto tutti ,anche chi non lo conosceva personalmente . La morte è sempre brutta, ma certe morti turbano profondamente : una moto che scivola , un casco che rotola, due moto amiche che a grandissima velocità gli attraversano il collo , un corpo immobile che giace sulla pista .E’ morto così Supersic , mentre faceva quello che fin da piccolo aveva sognato : correre con una moto su un circuito di Moto GP ,ma correre forte , sfidando se stesso , per inseguire i suoi sogni , per salire sul gradino più alto del podio .. E il suo sogno era ancora quello di quel bambino che guardava le gare di moto in tv con il suo babbo . 

Per noi lui era un amico speciale, una persona “incontrata” solo in televisione o alla radio ,eppure anche noi abbiamo subito un senso di perdita talmente grande come quello che accompagna la morte di un nostro parente o di un nostro amico realmente conosciuto .  Perché Marco Simoncelli ci piaceva , perché era un ragazzo simpatico, sorridente, grintoso e gioioso.. perché sarebbe stato proprio bello poterlo conoscere davvero .

Francesca Lorenzi

Greta Marra